Home / Attrezzature fotografiche / Quali filtri per fotocamera avete veramente bisogno?

Quali filtri per fotocamera avete veramente bisogno?

Share on Facebook10Share on Google+0Pin on Pinterest0Tweet about this on TwitterEmail this to someone

Nei giorni della pellicola, i filtri sono stati considerati spesso gli attrezzi essenziali per il  fotografo.. Attualmente, i simili di Photoshop e l’uso di plugin di terze parti  ha reso l’esigenza dei filtri irrilevanti negli occhi di qualche persone. Cio, naturalmente, non poteva essere più lontano dalla verità, i filtri sono importanti oggi come lo erano nei primissimi giorni della fotografia. Modificare la luce prima che venga digitalizzato sarà sempre la migliore opzione  per le vostre immagini. Oggi guardiamo i filtri di base, che dovrebbero essere in primo luogo  per iniziare.

Quale filtri scegliere : quadrati o rotondi?

Filtri rotondi di solito sono meno costosi, è possibile lasciare sulla lente e utilizzare come protezione addizionale, come ad esempio filtri UV.Gli svantaggi sono che potrebbe essere necessario di diversi diametri, se i vostri obiettivi hanno filetto differente per i filtri; tuttavia, questo può parzialmente essere corretto usando gli anelli di riduzione.Queste permettono, ad esempio per montare un  filtro di 77mm sul filetto di 72mm. Un’altra mancanza nel fatto che sufficientemente occorre molto tempo cambiarle e possono rimanere incastrati sull’obiettivo .

Filtri quadrati, prodotti da aziende come Lee Cokin, possono essere più flessibili.Potete rimuovere velocemente ed aggiungere i filtri, ruotare filtri grduati in conformità con l’orizzonte,e poiché è necessario un adattatore per ogni obiettivo, è necessario solo un set di stessi filtri.

7140566489_6eec537880

Cokin Type Square Filters by pulaw

 

L’ultima cosa da dire prima di passare ai tipi di filtri – come con l’altra foto-apparecchiatura, si ottiene quello per cui paghi.

Un filtro rotondo  poco costoso potrebbe essere fatto di vetro di qualità inferiore e il suo anello può essere in metallo poco costoso  che si piegherà o rimarrà sull filetto dell’obiettivo.I filtri quadrati poco costosi sono spesso realizzati in plastica e graffiano facilmente.

Quali tipi di filtri dovrebbe comprare?

Filtro UV (UV o Skylight) – nell’era della pellicola è stato necessario a causa della elevata sensibilità della pellicola alla luce ultraviolet. I sensori digitali sono molto meno vulnerabile per il ultraviolet; tuttavia, questi filtri hanno trovato un uso importante supplementare – per la protezione dell’obiettivo. Come tutti i filtri possono peggiorare in modo trascurabile l’immagine, quindi è davanti a te a scegliere se volete  – per usarli oppure no.

Filtri polarizzatori – se c’è un filtro che non è possibile simulare in Photoshop – è un polarizzatore. Ipolarizzatori sono utilizzati per la diminuzione delle macchiette di luce e delle riflessioni dalle superfici e rafforzare l’azzurro del cielo.Permettono di vedere sotto l’acqua, rimuovere il riflesso nella finestra e sono spesso utilizzati per ridurre i riflessi del fogliame. Filtri rotondi polarizzatori hanno due anelli, uno fisso che si attacca alla lente rotante e uno davanti che permette di allineare il filtro per rimuovere la luce riflessa. Sui filtri più economiche l’anello rotante è spesso un punto debole.

3178975262_49b7ee4ac0

Polarizer by jadjadjad

filtri a densità neutra–  un altro tipo di filtro che non è possibile simulare in Photoshop.La funzione principale – ridurre la quantità di luce che entra nell’obiettivo.Questo è particolarmente utile, ad esempio, quando si scatta ritratti per strada, quando è necessario ridurre l’esposizione per la sincronizzazione del flash.Un altro esempio classico – fotografia di paesaggio, dove l’uso di un filtro grigio neutro consente al fotografo di utilizzare tempi di posa che creano queste belle immagini con l’acqua che scorre. I filtri del ND sono distinti da una quantità di luce diminuita da loro, in modo da ND2 passerà 50% di luce, o cioè farà diminuire l’illuminazione tramite 1 arresto. ND4 passerà soltanto 25% di luce, facendo diminuire l’illuminazione tramite 2 arresti e così via.

I filtri graduati – come sono conosciuti sono più adatti ai sistemi di filtraggio quadrati. Essi riducono l’esposizione su un’area selezionata dell’immagine graduando l’opacità del filtro. Possono essere a densità neutra, presentando sul bordo  un filtro grigio neutro, ma ci sono anche colorati. Essi sono spesso utilizzati nella fotografia di paesaggio per ridurre l’esposizione nei cieli, pur mantenendo l’esposizione del primo piano.

298129486_81c74ed32e

Filter System by [martin]

Al di là di questo, ci sono tutta una serie di altri filtri, filtri colorati per riscaldare o raffreddare la luce, filtri speciali come starburst e filtri infrarossi finti.Questi tendono ad essere piuttosto ingannevole e possono essere facilmente simulati in Photoshop.

 

I filtri sono una gradita aggiunta alle attrezzature del fotografo,soprattutto quelli di cui abbiamo parlato sopra.Anche se non userete i filtri UV ,poi il primo si dovrebbe considerare l’acquisto è il filtro polarizzante.Ciò avrà l’effetto più drammatico sulle vostre immagini e non può essere facilmente replicato in post-produzione.

Sorgente: lightstalking.com Traduzione: Alexandru Stepanenco

Share on Facebook10Share on Google+0Pin on Pinterest0Tweet about this on TwitterEmail this to someone

1000Nei giorni della pellicola, i filtri sono stati considerati spesso gli attrezzi essenziali per il  fotografo.. Attualmente, i simili di Photoshop e l’uso di plugin di terze parti  ha reso l’esigenza dei filtri irrilevanti negli occhi di qualche persone. Cio, naturalmente, non poteva essere più lontano dalla verità, i filtri sono importanti oggi come lo erano nei primissimi …

Review Overview

User Rating: Be the first one !
0

Su Stepanenco Alexandru

Lascia un commento

Scroll To Top
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: