Home / Tecnica fotografica / Fotografare da maestro, moderni ritratti

Fotografare da maestro, moderni ritratti

Share on Facebook0Share on Google+0Pin on Pinterest0Tweet about this on TwitterEmail this to someone

La fotografia del ritratto (primo piano, fototessera ) è un lavoro duro, e c’è un motivo per cui celebrità, attori, politici e uomini d’affari pagano centinaia, se non migliaia di dollari per avere un’ ottima fotografia del loro viso.  Spesso vedrai che buona parte del lavoro del ritratto coinvolgerà illuminazioni simili, così questo distingue  così tanto la posizione di Martin Schoeller e Peter Hurley?  Questo è quello che scopriremo oggi.

Io credo che la differenza tra un buon ritratto e un ottimo ritratto è la comunicazione.  Puoi impostare alcuni semplici schemi di illuminazione e fotografare ritratti tutto il giorno, ma ci vuole più di una semplice, bella  luce soffusa e una superficiale  profondità di campo per fotografare davvero la personalità di qualcuno in una singola fotografia, così come si fa a farlo?

Il modo migliore che ho scoperto è che devi diventare  una persona immediatamente simpatica alla gente. Sicuramente sei stato a una festa e hai incontrato una persona di questo genere, l’hai urtata al supermercato o l’hai incontrata come cameriere.  Quelle persone che automaticamente ti fanno sentire a proprio agio, spesso dicendo poco o niente.  La chiave di successo per la fotografia di ritratti è trovare il modo di mettere i tuoi clienti a proprio agio.

Fotografare da maestro, moderni ritratti_03

Posso dire con sicurezza che nessuno si sente completamente a suo agio quando ci si trova a due passi di distanza da una grande fotocamera che ti guarda in viso. Ho avuto il privilegio di fotografare alcuni attori di grande talento e successo,  ed ognuno di loro ha bisogno di una fase di riscaldamento per abituarsi alla fotocamera.

Quando si fa fotografia di ritratti, quello che stai creando veramente è il ‘biglietto da visita’ di qualcuno.  Una singola immagine che useranno per ottenere posti di lavoro.  E vogliono usare queste immagini per gli anni a venire.

Creare una coerente, soffusa illuminazione

Per la fotografia di ritratti preferisco usare l’illuminazione continua delle luci stroboscopiche.  Questo perché a volte trovo che il lampeggiare delle luci stroboscopiche interferisce con le interazione tra me e il cliente.  Per i ritratti in particolare, preferisco l’illuminazione fluorescente su LED o altre alternative, per le loro luci soffuse,  la coerenza di colore e la mancanza di calore.

Solo perché io uso la luce fluorescente, non significa che devo rompere il Bank per un Kino Flos.  Infatti i bank di luce che io uso possono essere costruiti in un paio d’ore e con circa 120 dollari spesi in un negozio di ferramenta.

È importante selezionare la temperatura di colore corretta delle lampadine, e non sovraccaricare la zavorra con troppa corrente.  In questo modo risulteranno luci tremolanti, inutilizzabili con una velocità di scatto più alta.

Fotografare da maestro, moderni ritratti_02

Un’ altra meravigliosa caratteristica dell’illuminazione continua è la diminuzione rapida e la bassa potenza.  Anche se i miei bank di luce sembrano brillanti,  la diminuzione è molto veloce e mi permette di scattare intorno a f/2.0 sul mio 85 mm.  Questo significa che sono in grado di ottenere una bella profondità di campo nei miei ritratti, portando l’attenzione agli occhi.

Io uso due grandi bank a 4 lampadine su ogni lato del mio soggetto,  a circa 10-15 centimetri dal mio soggetto.  Non c’è davvero nessun altro segreto per la mia illuminazione, oltre che colpire il mio sfondo con uno stroboscopio.  Scatto con le mie luci vicine al soggetto per ottenere punti luce negli occhi, che aggiungono un punto di interesse all’immagine, rendendo gli occhi molto suggestivi.

Comunicare coraggiosamente la personalità

Qualcosa comunemente detto da Peter Hurley nella sua Arte dei Ritratti DVD, è che ogni emozione è espressa dal movimento di 3 cose sul tuo viso: gli occhi, le sopracciglia e la bocca. Utilizzando queste tre cose, sei in grado di mostrare una grande gamma di espressioni nella tua foto. Quindi è importante ricordare che i lievi movimenti e i cambiamenti nel viso, possono produrre alcuni mutamenti abbastanza drastici nell’ umore della fotografia.

Qualcosa di semplice come uno strabismo o un’aggiunta di tensione tra le sopracciglia possono completamente cambiare la dinamica del personaggio.  Per fare pratica, lavora col tuo volto allo specchio, e guarda i cambiamenti sul tuo viso, come passi da un’emozione all’altra.

Fotografare da maestro, moderni ritratti_04

A volte, sei con un cliente che non è in grado di esprimere la propria emozione,  prova a dire una parola d’ordine come ‘geloso’.  Queste persone non sono rare, e ho trovato il modo migliore per sviluppare il loro personaggio, è costruire un personaggio per loro.  Il gioco di ruolo e lo sviluppo di ruoli, spesso li aiuterà  con le loro espressioni e li aiuterà a emozionarsi.

Puoi provare il gioco di ruoli sul giorno del loro matrimonio, chiedendogli di sposare l’uomo o la donna dei loro sogni, invece di chiedere loro di essere felici , spesso li aiuterà a entrare nel personaggio e a essere più genuini con la fotocamera.

Spesso cerco di catturare la personalità dei miei clienti con il flirt. Ora voglio fermarmi qui e definire meglio cosa intendo per flirt. Flirtare nel senso di comportarsi come se si fosse attratti o cercando di essere attratti da qualcuno,  ma per divertimento non con intenzioni serie.

Fotografare da maestro, moderni ritratti_05

È importante notare che è per divertimento, e senza intenzioni serie.  Io flirto con ogni cliente che ho, che si tratti di uno splendido modello 25enne uomo o donna, o un uomo di 60 anni.  Le mie intenzioni non sono altro che ottenere delle belle foto.

Per far questo in maniera efficace, devi avere qualche intuizione di base in materia.  Ovviamente se senti che il tuo cliente si trova a disagio, allora è tempo di rivalutare le tue tattiche.  L’unico scopo del mio flirt è di far sentire i clienti a proprio agio davanti alla fotocamera, così da catturare foto eccezionali.  Se c’è tensione, le foto ne saranno grossolanamente affette.

Fotografare da maestro, moderni ritratti_06

Ritocco onesto

Con i ritratti di attori, il mio ritocco è incredibilmente limitato.  Infatti, a parte l’eliminazione di qualche difetto della luce, l’unica altra cosa che faccio con i ritratti di attori è schermare e bruciare qualche luce per contribuire a far emergere i contorni del viso.

Fotografare da maestro, moderni ritratti_01

Come puoi vedere nell’esempio sopra, il ritocco è fatto solo aggiungendo alla foto una certa profondità e contrasto, e le caratteristiche e le dimensioni del viso non sono state cambiate affatto.  Il ritratto ha bisogno di sembrare il tuo soggetto, è il soggetto nel suo giorno più bello. Per questo motivo il ritocco è sulla luce,  e l’obiettivo che uso ha una distorsione minima.  L’illuminazione è coerente e abbastanza piatta. Tutto questo la rende un’ immagine onesta.

Essere un ingegnere sociale

Le sfide nella fotografia di ritratti, spesso non sono legate alle apparecchiature, alla tecnica o all’illuminazione, ma di più all’interazione con i clienti. Essere un fotografo di ritratti significa che hai bisogno di essere un ingegnere sociale e catturare una vasta gamma di emozioni per i tuoi clienti per aiutarli con le loro carriere.

Spero che questo articolo, ti abbia fornito alcuni suggerimenti e spunti su come migliorare il tuo lavoro di ritratti  e portare il tuo portfolio di ritratti al livello successivo.  Se hai qualche domanda o pensiero, per favore lascia un commento.

Share on Facebook0Share on Google+0Pin on Pinterest0Tweet about this on TwitterEmail this to someone

000La fotografia del ritratto (primo piano, fototessera ) è un lavoro duro, e c’è un motivo per cui celebrità, attori, politici e uomini d’affari pagano centinaia, se non migliaia di dollari per avere un’ ottima fotografia del loro viso.  Spesso vedrai che buona parte del lavoro del ritratto coinvolgerà illuminazioni simili, così questo distingue  così …

Review Overview

User Rating: 4.85 ( 1 voti)
0

Su Angela De Angelis

Ciao a tutti sono Angela De Angelis! Ho 26 anni e sono laureata in lingue e letterature straniere. Mi piace molto la fotografia, anche se non sono molto brava con la macchina fotografica! Solitamente le foto le faccio scattare dai miei amici e le tengo tutte nella mia camera, sono un ricordo di una gita, un viaggio o una semplice chiacchierata al bar. Ma mi ricordano che ogni scatto rappresenta un momento memorabile della mia vita...

Lascia un commento

Scroll To Top
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: