Home / Tutte le basi / Come dovrei pulire l’obiettivo della mia DSLR?

Come dovrei pulire l’obiettivo della mia DSLR?

Share on Facebook8Share on Google+0Pin on Pinterest0Tweet about this on TwitterEmail this to someone

Ho notato che l’obiettivo della mia DSLR è molto macchiato, e questo si riflette negativamente sulla qualità delle mie immagini, ma ho molta paura di pulirlo perché temo di graffiarlo. Hai qualche suggerimento? – Chris

 

La pulizia degli obiettivi della vostra fotocamera dovrebbe essere un’abitudine (anche se non troppo frequente) della manutenzione di qualsiasi proprietario di una fotocamera. Anche se dovete fare molta attenzione durante questo procedimento, non c’è nulla di cui aver paura. Il momento migliore per pulire un obiettivo è quando è sporco. Non prendete l’abitudine di pulirlo tutti i giorni o farete più danni che altro. Tuttavia, quando arriva il momento di pulirlo, è meglio che seguiate alcuni semplici consigli:

Usate un filtro UV o Skylight

Come dovrei pulire l'obiettivo della mia DSLR_01

Prima di parlare delle tecniche di pulizia, vorrei condividere un consiglio che chi usa una DSLR dovrebbe sempre tenere a mente. Per ogni obiettivo dovreste pensare di acquistare un filtro UV o skylight. Tenetelo sempre attaccato all’obiettivo. Oltre a eliminare la luce UV, proteggerà il vostro obiettivo dai graffi e persino dalle rotture. Significa anche che quando fate la pulizia dovrete pulire solo il filtro anziché il vero e proprio obiettivo (a meno che non ci finisca la polvere). Ricordate sempre che i filtri hanno qualità diverse: se avete un obiettivo di alta qualità, investite su un filtro altrettanto valido.

Anche i paraluce possono proteggere la parte finale dell’obiettivo, come fanno i tappi per obiettivi sia per la parte davanti sia per quella posteriore dell’obiettivo con cui vengono venduti. Usateli sempre!

Liquido detergente per lenti

In molti negozi di fotocamere troverete un liquido detergente a base di alcol che vale la pena avere. Vi aiuterà a eliminare impronte e altre macchie senza lasciare striature sulla lente o sul filtro. Ricordatevi che non c’è bisogno di usarne molto, di solito una o due gocce distribuite con una salvietta e con un leggero movimento circolare rimuoveranno la maggior parte dei segni sulla lente o sul filtro. Applicate sempre il liquido su un panno o su una salvietta piuttosto che sulla lente stessa.

In alternativa, molti fotografi pensano che alitare sopra la lente e poi pulire con un panno sia un metodo sicuro per pulirla, anziché fare uso di liquidi aggressivi. Il mio approccio personale è iniziare con questo metodo basilare, e poi passare ai liquidi per le macchie più difficili da rimuovere.

Come dovrei pulire l'obiettivo della mia DSLR_03

Salviette detergenti

Per applicare il liquido detergente, prendete delle salviette per le lenti. Sono fatte di carta molto sottile e vi permetteranno di pulire le vostre lenti senza graffiarle. Sono usa e getta, e devono essere gettate dopo l’uso. Non usate le normali salviette per il viso, sono troppo ruvide e graffieranno la lente.

Panno detergente

Un’alternativa alle salviette detergenti è il più moderno panno detergente in microfibra. Questi panni lavabili catturano la polvere e l’unto dalla lente. La cosa principale a cui fare attenzione è di tenerli puliti con lavaggi frequenti. Oppure, dato che costano poco, potete semplicemente comprarne uno nuovo ogni volta e così eviterete di sporcare la lente con un panno non pulito.

Prima di usare un panno verificate che sulla lente non ci siano granelli. L’ultima cosa che volete è sfregarli sulla lente e graffiarla. Rimuovete tutti i granelli di polvere usando un soffiatore o un pennello prima di pulire la lente.

 

Soffiatori

Molti negozi di fotocamere vendono soffiatori di diversi tipi. Sebbene mi senta di consigliarvi di fare attenzione quando li usate per l’interno della fotocamera (potreste finire per farci entrare la polvere), possono essere fantastici per pulire la parte esterna della fotocamera, obiettivo compreso. Prima di usare un soffiatore, schiacciatelo alcune volte per far uscire ogni traccia di polvere presente all’interno.

 Come dovrei pulire l'obiettivo della mia DSLR_02

Pennelli

Se avete molta polvere sulla fotocamera, un buono strumento per eliminarla è il pennello. Prendetene uno con le setole fini e morbide (setole di cammello) per evitare di graffiare la lente. Allo stesso modo potreste voler investire su una penna pulente, che ha un pennello retrattile a una estremità e un dischetto pulente all’altra estremità.

 

Gel di silice

Prima di concludere, un’ultima misura preventiva ormai dimenticata. Prendete dei sacchetti di gel di silice da mettere sul fondo della borsa della fotocamera. I piccoli sacchetti asciugheranno l’umidità dalla borsa, evitando che questa attacchi i vostri obiettivi e la DSLR. Cambiate spesso i sacchetti nel tempo o attireranno troppa acqua, diventando inutili.

La maggior parte dei sistemi di pulizia descritti sopra sono a basso costo e sono disponibili presso un buon negozio di fotocamere, oltre a essere spesso venduti come set. Tuttavia, non acquistate attrezzatura troppo economica: quando vi prendete cura di un’attrezzatura costosissima, vale la pena pagare un po’ di più per assicurarne la qualità. Ecco alcuni esempi di cosa offre Amazon:

 

Aggiornamento – In ultimo, fate molta attenzione quando cambiate gli obiettivi. Pulire gli elementi esterni della fotocamera e l’obiettivo è molto più facile che pulire le parti interne, dove le cose sono molto più complicate. Quando cambiate gli obiettivi, per prima cosa spegnete la fotocamera, puntate la macchina e l’obiettivo sempre verso il basso e cercate di cambiarlo all’interno oppure in un luogo riparato dal vento. Imparare a svolgere queste operazioni velocemente vi permetterà di avere meno polvere e sporcizia da pulire dalla vostra fotocamera e dagli obiettivi.

Share on Facebook8Share on Google+0Pin on Pinterest0Tweet about this on TwitterEmail this to someone

Su Stepanenco Alexandru

Lascia un commento

Scroll To Top
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: