Home / Tutte le basi / Modalita di scatto delle fotocamere digitali

Modalita di scatto delle fotocamere digitali

Share on Facebook5Share on Google+0Pin on Pinterest0Tweet about this on TwitterEmail this to someone

 Questa settimana ho fatto un sondaggio informali ad alcuni miei amici che hanno una fotocamera digitale e ho chiesto loro di dirmi le modalita di scatto che solitamente utilizzano sulle  loro digital-camera-modesfotocamere digitali (usano una serie d fotocamere i inquadra e scatta e DSLR).

I risultati di questa immagine in realtà non mi hanno sorpreso-  modalità automatica è stata la risposta schiacciante in egual modo sia da parte dei principianti sia da parte dei più avanzati ( un  po’ sorprendente per me). Infatti tre delle persone alle quali ho fatto questa domanda mi hanno risposto-  c’è qualche altra modalità non automatica?

Di conseguenza ho deciso di fare un veloce excursus delle modalità di scatto si base che ha la maggior parte delle fotocamere digitali ( sia le inquadra e scatta che le DSLR hanno la maggior parte  di queste).

Anche se si tratta si informazioni abbastanza basilari per molti lettori, spero sia utile per coloro che sono proprio all’inizio del loro viaggio nella fotografia digitale e che devono ancora avventurarsi al di fuori della modalità automatica.

Modalità Automatiche

Modalità Automatica

Ho il sospetto che nessuno avrà bisogno di alcuna introduzione a questa modalità ( a quanto la maggior parte dei possessori di fotocamere digitali la usano).  La modalità automatica dice alla tua fotocamera la migliore decisione da prendere per selezionare tempo di scatto, diaframma, ISO, bilanciamento del bianco, messa a fuoco e flash per scattare la miglior foto possibile.  Con alcune fotocamere la modalità automatica ti permette di ignorare il flash o di modificarlo per ridurre gli occhi rossi.  Questa modalità ti darà buoni risultati in molte condizioni di scatto,  anche se devi tenere a mente che non stai dando alla tua fotocamera informazioni aggiuntive sul tipo di foto che stai fotografando, così dovrà ‘indovinare’ quello che vuoi.  Di conseguenza potrebbe essere più appropriato selezionare alcune delle seguenti modalità perché forniscono alla tua fotocamera alcuni suggerimenti ( senza che abbia la necessità di fare di più).

 

Modalità Ritratto

portrait-mode-1Quando passi alla modalità ritratto automaticamente la tua fotocamera  seleziona un’ampia apertura (numero piccolo), aiutando a mantenere il tuo sfondo fuori fuoco ( cioè imposta una ridotta profondità di campo- garantendo il tuo soggetto come l’unica cosa a fuoco e quindi al centro dell’attenzione nella foto). La modalità ritratto funziona meglio quando stai fotografando un soggetto unico così  puoi avvicinarti abbastanza a lui ( sia con lo zoom o avvicinandoti fisicamente) e ottenere una foto a mezzo busto.  Anche se stai fotografando con la luce del sole potresti voler utilizzare il flash per aggiungere un po’ di luce sul suo volto.

Modalità Macro

La modalità macro ti permette di avvicinarti di più al tuo soggetto per scattare una foto da vicino.  È ottimo per fotografare fiori, insetti o altri piccoli oggetti.  Diverse fotocamere digitali hanno modalità macro con diverse macro-1funzionalità, tra cui diverse distanze di messa a fuoco ( solitamente  2-10 cm per le fotocamere inquadra e scatta). Utilizzando la modalità macro noterai che mettere a fuoco è più difficile dato che a brevi distanze la profondità di campo è molto stretta (solo millimetri a volte). Tieni la tua fotocamera e l’oggetto che stai fotografando in parallelo se possibile o vedrai che buona parte di esso sarà fuori fuoco.  Vedrai inoltre che è meglio non utilizzare il flash della fotocamera per fotografare gli oggetti da vicino o saranno bruciati. Infine, un treppiede è prezioso negli scatti macro dato che la profondità di campo è così piccola e anche muoversi più vicino o più lontano dal tuo soggetto leggermente può spostarlo fuori fuoco.  ( Scriverò una guida completa sulla fotografia macro nelle prossime settimane).

Modalità Paesaggio

Questa modalità è quasi l’esatto opposto della modalità ritratto in quanto imposta la fotocamera con un’apertura più piccola (numero grande) per assicurarti che gran parte della scena che stai fotografando  sia a fuoco il landscape-icon-1più possibile ( ovvero ti darà un’ampia profondità di campo).  È quindi l’ideale per fotografare ampie scene,  in particolare quelle con punti di interesse a diverse distanze dalla fotocamera.  A volte la tua fotocamera potrebbe anche selezionare una velocità di scatto più lenta in questa modalità ( per compensare la piccola apertura), e quindi potresti prendere in considerazione un treppiede o un altro metodo per garantire stabilità alla tua fotocamera.

Modalità Sport

La modalità sport ( chiamata anche ‘modalità di azione’ in alcune fotocamere) è stata progettata per fotografare oggetti in movimento.  È l’ideale per fotografare oggetti in movimento, persone che giocano a qualche sport, sports-icon-1animali domestici, automobili, animali selvatici ecc. La modalità sport tenta di fermare l’azione aumentando la velocità di scatto.  Fotografando soggetti in rapido movimento puoi anche aumentare le tue possibilità di catturarli con la tecnica del panning della tua fotocamera sul soggetto o tentando di impostare un pre-focus su un punto dove si troverà il soggetto quando desideri fotografarlo ( questo richiede pratica).

Modalità Notturna

Questa è una modalità davvero divertente da usare e può creare degli scatti meravigliosamente colorati e interessanti.  La modalità notturna (una tecnica chiamata anche ‘sync otturatore lento’) è per gli scatti in condizioni night-1di scarsa luminosità e imposta la fotocamera in modo che utilizzi una velocità di scatto più lunga per aiutarti a catturare i dettagli dello sfondo, e scatta anche col flash per illuminare il primo piano (e il soggetto).  Se utilizzi questa modalità per una foto ‘seria’ o ben bilanciata, dovresti usare un treppiede o il tuo sfondo sarà sfocato, ma è anche divertente fotografare tenendo la fotocamera in mano per confondere volutamente i tuoi sfondi, soprattutto quando c’è una situazione con delle luci dietro al tuo soggetto e che possono dare un look divertente e nuovo (ottimo per feste e piste da ballo con luci colorate).

Modalità filmato

Questa modalità estende la capacità della tua fotocamera dal solo fotografare  immagini fisse a catturare anche quelle in movimento.  Di questi tempi la maggior parte delle nuove fotocamere digitali sono dotate di una movie-2modalità video che registra sia il video che il suono.  La qualità non è all’altezza delle videocamere standard, ma è una modalità comoda quando ti imbatti in quel perfetto soggetto che proprio non può essere catturato con un fermo immagine.  Tieni a mente che le immagini in movimento occupano molto più spazio sulla tua memoria di archiviazione di quelle fisse.

Altre modalità meno comuni che ho visto sulle fotocamere digitali nel corso dell’ultimo anno sono:

  • Modalità panoramica/Punto per scattare foto di una scena panoramica ed essere uniti più tardi come un’unica immagine.
  • Modalità neve per aiutare con la difficile illuminazione brillante della neve
  • Modalità fuochi d’artificio per fotografare scene di fuochi d’artificio
  • Modalità Bambini e Animali cose in rapido movimento difficili da fotografare- questa modalità sembra accelerare la velocità di scatto e aiuta a ridurre il ritardo di scatto dell’otturatore con la

pre- messa a fuoco.

  • Modalità subacquea la fotografia subacquea ha un suo unico insieme di norme sull’esposizione
  • Modalità spiaggia un’altra modalità per una scena luminosa
  • Modalità Interno aiuta con la regolazione della velocità di scatto e il bilanciamento del bianco
  • Modalità fogliame aumenta la saturazione per dare bei colori vivaci

 

Modalità semi automatiche

Modalità di priorità di diaframma (A o Av)

Questa modalità è davvero una modalità semi-automatica ( o semi-manuale) dove tu scegli l’apertura e la tua fotocamera seleziona le altre impostazioni (velocità di scatto, bilanciamento del bianco, ISO, ecc.) così da avere un’esposizione ben bilanciata. La modalità di priorità di diaframma è utile quando stai cercando di controllare la profondità di campo in uno scatto ( solitamente con un oggetto fisso dove no hai bisogno di controllare la velocità di scatto). Scegliendo un numero maggiore di apertura del diaframma significa che l’apertura ( o l’apertura nella tua fotocamera mentre scatti) è più piccola e lascia entrare meno luce. Questo significa che avrai una grande profondità di campo ( più della scena che sarà a fuoco) ma che la tua fotocamera sceglierà una tempo di scatto più lento.  Numeri piccoli significano il contrario ( cioè l’apertura è ampia, la profondità di campo sarà piccola e la tua fotocamera probabilmente sceglierà un tempo di scatto più veloce).

Modalità di Priorità di Tempo (S o Tv)

La modalità di priorità di tempo è molto simile alla modalità di priorità di diaframma, dipende dal mondo in cui selezioni il tempo di scatto e la fotocamera sceglie poi tutte le altre impostazioni.  Potresti utilizzare questa  modalità quando vuoi avere un maggior controllo sul tempo di scatto (ovviamente).  Per esempio fotografando soggetti in movimento ( come nello sport) potresti voler scegliere un rapido tempo di scatto per fermare il movimento.  O al contrario potresti voler catturare il movimento di un soggetto come una cascata sfocato e scegliere quindi un tempo di scatto lento. Potresti anche scegliere un tempo di scatto lento in condizioni in cui la luce è scarsa.

Modalità Programma (P)

Alcune fotocamere hanno questa modalità di priorità oltra alla modalità Auto ( in alcune fotocamere la modalità programma è confusa con la modalità auto… non è così!). Nelle fotocamere che hanno entrambe le modalità, la modalità programma è simile a quella Auto, ma ti da un po’ più di controllo su alcune funzionalità, tra cui il flash, il bilanciamento del bianco, ISO, ecc. Controlla il manuale della tua fotocamera digitale per vedere coma la modalità programma differisce dalla modalità auto per quel particolare modello.

Modalità completamente manuali

Modalità Manuale

Con questa modalità hai il controllo completo sulla tua fotocamera e la necessità di pensare a tutte le impostazioni tra cui tempo di scatto, diaframma, ISO, bilanciamento del bianco, flash, ecc.  Questo ti da la flessibilità di impostare i tuoi scatti come più desideri.  Naturalmente è necessario che tu abbia un idea di quello che stai facendo nella modalità manuale , così che molti possessori di fotocamere digitali con cui io non ho niente a che fare, tendono ad attaccarsi a una delle modalità di priorità.

Share on Facebook5Share on Google+0Pin on Pinterest0Tweet about this on TwitterEmail this to someone

500 Questa settimana ho fatto un sondaggio informali ad alcuni miei amici che hanno una fotocamera digitale e ho chiesto loro di dirmi le modalita di scatto che solitamente utilizzano sulle  loro fotocamere digitali (usano una serie d fotocamere i inquadra e scatta e DSLR). I risultati di questa immagine in realtà non mi hanno sorpreso-  modalità …

Review Overview

User Rating: Be the first one !
0

Su Angela De Angelis

Ciao a tutti sono Angela De Angelis! Ho 26 anni e sono laureata in lingue e letterature straniere. Mi piace molto la fotografia, anche se non sono molto brava con la macchina fotografica! Solitamente le foto le faccio scattare dai miei amici e le tengo tutte nella mia camera, sono un ricordo di una gita, un viaggio o una semplice chiacchierata al bar. Ma mi ricordano che ogni scatto rappresenta un momento memorabile della mia vita...

Lascia un commento

Scroll To Top
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: