Home / Tutte le basi / Come evitare che il sensore d’immagine della DSLR si sporchi

Come evitare che il sensore d’immagine della DSLR si sporchi

Share on Facebook0Share on Google+0Pin on Pinterest0Tweet about this on TwitterEmail this to someone

Come evitare che il sensore d’immagine della DSLR si sporchi
Se avete una DSLR, vi sarà capitato di caricare le foto su vostro computer dopo una lunga giornata di scatti, per poi scoprire la presenza di “punti” e “macchie” neri sulle immagini.

Queste macchie compaiono nei vostri scatti esattamente negli stessi punti. Possono notarsi meno su sfondi con molti dettagli, ed essere invece più visibili su sfondi semplici (come i

How-to-Clean-Your-DSLR-Sensor

l cielo azzurro, soprattutto con aperture ridotte), ma sono comunque presenti su tutti i vostri scatti (l’immagine sulla sinistra è uno degli esempi peggiori che abbia visto, e si può attribuire a una pessima tecnica di pulizia del sensore di immagini).

La ragione di quei segni è che quasi sicuramente vi è finita della polvere sul sensore di immagini della fotocamera.

Ci sono fotocamere che sono state sviluppate per ovviare a questo problema (per esempio la Canon EOS/Revel Xti e altre ancora) ma finché non cambieremo la nostra DSLR dovremo tutti farci i conti.

Capita alla maggior parte dei possessori di una DSLR che alla fine un po’ di polvere si depositi sul sensore (a meno che non cambiate mai l’obiettivo), ma di seguito vi presento alcuni trucchi per scongiurare questa eventualità:

  • Evitate di cambiare l’obiettivo in ambienti a rischio (dove ci sono vento, acqua, polvere ecc): sceglietene uno e tenete quello.
  • Spegnete la fotocamera prima di cambiare l’obiettivo. Su alcune fotocamere il sensore ha una carica elettrica che di fatto attrae la polvere come un magnete.
  • Tenete la fotocamera sottosopra (con l’apertura rivolta verso il basso) quando cambiate l’obiettivo. In questo modo è impossibile che la polvere cada sulla fotocamera, sempre che il vento non la faccia finire all’interno.
  • Tenete pronto l’obiettivo quando sostituite quello vecchio (premunitevi per tempo e fate in modo che l’obiettivo nuovo sia pronto da inserire, così che la vostra fotocamera resti aperta per il minor tempo possibile).
  • Prima di inserirlo, verificate che non ci sia polvere sull’obiettivo, usate un soffiatore con cui rimuovere ogni granello dalla lente.
  • Pulite con cura il sensore di immagini. Si discute molto sulla pulizia del sensore: alcuni credono sia meglio farlo da soli, altri pensano che sia opportuno farlo pulire a dei professionisti (sotto avete alcuni dei metodi fai-da-te per la pulizia dei sensori). Se vi cimentate da soli, fatelo con estrema cura, e prendete come esempio l’immagine sopra per motivarvi a farlo bene!

Per controllare se il vostro sensore di immagini è sporco, fotografate un muro bianco con un’apertura ridotta (numero alto) e dovreste rendervene conto dalle immagini che ottenete.

Share on Facebook0Share on Google+0Pin on Pinterest0Tweet about this on TwitterEmail this to someone

Su Stepanenco Alexandru

Lascia un commento

Scroll To Top
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: